Sgarbi: "Montalbano? Dice quello che pensa Salvini"

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 14, 2019

Da allora, Montalbano è diventato un appuntamento fisso con il pubblico affezionato, che ogni settimana attende con ansia la fiction Rai campione d'ascolti - nell'ultima stagione ha raggiunto anche gli 11 milioni di spettatori. Le vicende del simpatico commissario, interpretato magistralmente da Luca Zingaretti, torneranno adesso il prossimo 18 febbraio. E sul caso è intervenuto - inevitabilmente - anche il leader del Carroccio. Come non apprezzare il racconto delicato e commosso di Catarella che, dopo l'ennesimo salvataggio in mare, chiede di essere dispensato da altre operazioni simili per il troppo trasporto e commozione nel vedere "quei poverazzi che non hanno niente".

Una conferma e una soddisfazione perché finalmente sulle reti Rai si è potuto parlare di migranti e sbarchi non sempre con il solito cinismo che ci impone il ministro degli Interni e tutto il governo gialloverde, ma con umanità.

E Montalbano nella serie tv dice proprio quello che pensa Salvini anche se c'e' qualcuno che attribuisce a Salvini un pensiero piu' stupido di quello che in realta' ha. Una foto semplice, un selfie e con poche parole di apprezzamento. Con L'Altro Capo del Filo il commissario più famoso e amato d'Italia ha conquistato 11.108.000 spettatori pari al 44,9% di share.

Si ricorda che chi non potrà seguire in diretta la puntata di lunedì, potrà rivederla comodamente su Raiplay, il servizio multimediale della Rai disponibile anche in versione app per dispositivi iOS, WindowsPhone, Android e tv connessi ad internet. Il primo si intitola "L'altro capo del filo" ed il secondo "Un diario del '43" e sono tratti dai romanzi di Andrea Camilleri. Lo stesso Montalbano, in alcune scene, salirà a bordo delle imbarcazioni che portano i migranti sulle coste siciliane.

A scrivere era stato un giovane fanatico fascista 15 anni, un certo Carlo Colussi, che raccontava di un attentato contro gli americani sbarcati in Sicilia. L'uomo, vigatese di nascita, durante la guerra fu fatto prigioniero dagli americani.

Luca Zingaretti torna stasera con Il commissario Montalbano e parla di Andrea CamilleriIl mio Montalbano, esteticamente, me lo ero immaginato totalmente diverso da te.

Il giorno dopo l'incontro con Zuck un altro novantenne, Angelino Todaro (Nino Bellomo), uno dei più ricchi imprenditori della città, viene trovato morto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE