Sassuolo-Juventus, per Cesari era rigore. Infuria la polemica sul Var

Rufina Vignone
Febbraio 14, 2019

Tutto in un colpo. "Decisione confermata dopo il ricorso alla review". "Era rigore, con pochi dubbi, Mazzoleni non decide, aspetta che Maresca al VAR lo chiami alla OFR".

Contestazione giustificata secondo l'ex arbitro Graziano Cesari, che durante il programma Tiki Taka andato in onda su Canale 5 ha dichiarato che "il rigore era netto", accusando tra l'altro la qualità delle immagini messe a disposizione del direttore di gara che non gli hanno permesso di prendere la giusta decisione. La rosea scrive: "Al 3' Djuricic ruba palla a Rugani e si presenta a tu per tu con Szczesny, molto bravo a deviare il pallone in anticipo sull'esterno del Sassuolo, che poi rovina a terra". Se non ci sono immagini chiare il direttore di gara non cambia la sua decisione - ha spiegato Cesari - E le immagini che gli hanno fornito non erano proprio chiarissime. Gli mostrano delle immagini pessime, da lontano, confuse.

Luca Marelli, nel corso di un suo intervento in radio e sul suo blog personale, aveva affermato che non c'era il rigore per il Sassuolo. Non so perché al Var non abbiano mostrato le immagini a rallentatore che stiamo vedendo noi ora. L'arbitro Valeri diede il rigore e mi toccò leggere che non contava che il portiere avesse preso prima il pallone.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE