Leda Bertè parla per la prima volta di Loredana e Mia Martini

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 14, 2019

Intervistata da Eleonora Daniele, Leda Bertè ha ricordato gli anni difficili vissuti da Mia Martini, la sofferenza, la voglia di salire di nuovo sul palco e le ingiustizie subite.

Il pubblico, stando ai commenti pubblicati sui social, ha apprezzato la sua ultima interpretazione: sono in tanti a scriverle "sei stata bravissima" e per qualcuno l'attrice "restituisce una Loredana Bertè genuina, spavalda, e profondamente legata a Mimì". C'è stato un momento in cui lei non aveva i soldi neanche per sopravvivere.

Ancora oggi Leda Bertè prova una grande rabbia per le dicerie che furono diffuse sul conto di Mia Martini e che contribuirono in parte alla sua tragica fine. La grande sensibilità di questa donna è stata distrutta con una cattiveria immensa. Non riusciva a capacitarsi del fatto di essere messa alla gogna per una diceria", ha spiegato Leda Bertè parlando poi del rapporto inesistente con la sorella Loredana: "Non ci parliamo da diversi anni. "Durante gli otto mesi in cui è stata da me perché aveva grosse difficoltà economiche, ho sempre cercato di farle capire che sarebbe tornata alla grande, ma le hanno fatto tanto male, era diventata fragile". Hanno dato un dolore profondo a mia sorella e non lo meritava - ha concluso -.

Leda Bertè racconta anche il dolore di Mimì scaturito dalla cattiveria delle persone che hanno messo in giro la voce che portasse sfortuna: "Mimì è stata messa alla gogna e ha sofferto tantissimo per la cattiveria della gente". Aveva ricevuto cattiverie da persone insospettabili, persone che non perdonerò mai. Sono quella normale della famiglia, non ho mai avuto pruriti artistici, ho sempre mantenuto questo ambiente lontano da casa mia.

Leda Bertè parla delle sorelle Loredana e Mia Martini C'è una terza sorella Bertè di cui abbiamo sentito parlare molto poco. È un ambiente dove puoi trovare di tutto e di più e io ho scelto un'altra vita. Loredana ha la sua vita, i miei numeri di telefono li ha, quando vuole mi chiama, io sono una persona molto disponibile e lascio vivere la vita come uno vuole.

"Siamo sorelle un po' strane". A tal proposito la donna ha precisato che Loredana ha il suo numero, quindi se volesse potrebbe chiamarla. Ognuna di noi ha scelto una strada diversa. Comunque, nessuna litigata terribile. Io sono intervenuta, sono andata a Milano e l'ho portata a casa, è stata 8 mesi da me finché non ha ricominciato.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE