Il Miur propone agli insegnanti di frequentare un corso sull'esorcismo

Bruno Cirelli
Febbraio 14, 2019

Giustamente, le scuole crollano e l'unica possibilità è pregare. A denunciarlo è il segretario nazionale di Sinistra Italiana-Leu Nicola Fratoianni, annunciando un'interrogazione parlamentare. "È evidente - prosegue il leader di SI - che il ministero dovrà rispondere a una nostra interrogazione su questa vicenda abbastanza paradossale". La piattaforma è accessibile soltanto ai docenti iscritti ma alcuni siti - come FanPage - sono riusciti a visionare i dettagli del corso.

Da qualche giorno su SOFIA, piattaforma online, il ministero dell'Istruzione mette a disposizione tutte le inziative formative che ritiene possano essere utili agli insegnanti; da qualche giorno è apparso un corso un po' particolare: "L'esorcismo e la preghiera di liberazione". A quanto riferito da fonti ministeriali, si tratta di un corso di formazione di una università vaticana per docenti di religione.

L'inserimento degli Itp ha fatto storcere il naso alle associazioni di docenti specializzati e a molti lettori, che ritengono "incredibile" il fatto che per ottenere la specializzazione sul sostegno basta avere un solo un diploma, contro gli altri partecipanti che posseggono lauree o abilitazioni all'insegnamento. Non è in ogni caso un corso destinato agli studenti.

"Le scuole non sono sicure e non a norma, le palestre non agibili, gli insegnanti non adeguatamente retribuiti". E il ministero dell'istruzione padana che fa? Così Laura Boldrini, deputato di LeU ed ex presidente della Camera.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE