Sanremo 2019 vincitore: Mahmood e tutti i premi assegnati

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 12, 2019

Dietro al virtuale c'è la forte esigenza di vivere davvero la vita che si vorrebbe, con qualche opportunità in più di esprimere la propria unicità. A giocare a suo favore il voto della giuria degli esperti (20%) e della sala stampa (30%) visto che per il televoto (50%) il vincitore sarebbe stato Ultimo con "I tuoi particolari". Cosa volere di più?

In diretta dal teatro Ariston di Sanremo, questa sera su Rai1 andrà in onda la finalissima del Festival di Sanremo 2019, con un'attesa intensa e irrefrenabile per scoprire finalmente chi avrà la meglio in questa vivace edizione di kermesse sanremese. Ma del resto noi una come Loredana Bertè non ce la meritiamo.

Il premio della critica Mia Martini va a Daniele Silvestri con Rancore.

Anche le testate della Sala Stampa Radio Tv Web Lucio Dalla al Palafiori hanno preferito Daniele Silvestri, con 37 voti.

Saranno assegnati i premi per il miglior testo, il "Sergio Endrigo" per la migliore interpretazione, il tradizionale premio della critica "Mia Martini", il premio della critica della sala stampa "Lucio Dalla" e il premio per la migliore composizione musicale assegnato dai maestri dell'orchestra del Festival.

Intanto si fa sempre più plausibile un ritorno di Claudio Baglioni a Sanremo 2020. Anche qui non si scherza. Adesso non ho proprio facoltà di rispondere. Non che prima ne fossero completamente digiuni, ma sicuramente da questo momento in poi c'è stata una presa di coscienza su questo "mondo parallelo" dove la musica parla comunque italiano pur restando al di fuori dei canoni classici. "Constatando la continua assenza di un sistema completo per monitorare lo stato di salute mentale dei bambini, l'accesso limitato ad un'adeguata assistenza sanitaria mentale per bambini con disturbi neuropsichiatrici, l'aumento del numero di bambini con problemi comportamentali e bambini con diagnosi di ADD/ADHD, e l'aumento della prescrizione di farmaci psicotropi o psicostimolanti e antidepressivi, il Comitato raccomanda allo Stato membro di assicurarsi che le diagnosi ai bambini con ADD/ADHD siano attentamente esaminate e che la prescrizione di farmaci sia utilizzata come misura di ultima istanza e solo dopo una valutazione individualizzata dell'interesse superiore di quel bambino" e che "i bambini e i loro genitori siano adeguatamente informati sui possibili effetti collaterali della prescrizione di farmaci e sulle alternative non mediche".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE