Il picco dell'influenza, 52 morti dall'inizio dell'epidemia

Barsaba Taglieri
Febbraio 12, 2019

Quella che sta per concludersi, spiega il direttore del Dipartimento Malattie infettive dell'Iss Giovanni Rezza, "è una stagione influenzale di elevata intensità, anche se il bilancio finale dei casi potrebbe non raggiungere la cifra record di 8 milioni dello scorso anno, quando si registrò una stagione influenzale eccezionale che fece registrare oltre 100 decessi".

La mortalità è invece stabile rispetto agli anni scorsi: sono 39 i decessi provocati dalle complicanze dell'influenza. Tuttavia alcune di queste affezioni che colpiscono naso, gola o polmoni, non sono direttamente imputabili al virus dell'influenza, bensì ai molti altri virus che circolano nel periodo invernale e che causano sintomi simili a quelli dell'influenza vera e propria. Infine può essere accompagnata da una diffusa spossatezza che ci fa sentire stanchi e particolarmente affaticati. A tal proposito proponiamo un recente spot radiofonico del Ministero della Salute che ricorda proprio l'importanza della vaccinazione.

Influenza stagionale picco: in Veneto, raggiunto il picco stagionale 2018-2019. Secondo l'ultimo report dell'Istituto superiore di Sanità, i casi di contagio crescono di giorno in giorno, basta pensare che solo la scorsa settimana le persone che ne sono state colpite sono state in tutto 725 mila circa.

Influenza stagionale 2019: picco massimo tra i peggiori negli ultimi anni.

Soprattutto in questa fase di picco, resta fondamentale attivare le misure di protezione e precauzione utili a limitare la diffusione del virus: lavarsi spesso le mani con il sapone, coprirsi naso e bocca ogni volta che si starnutisce o tossisce e poi lavarsi le mani; utilizzare fazzoletti monouso, gettarli nel cestino e lavarsi le mani. Per cui diventa fondamentale seguire i consigli degli esperti per evitare di essere colpiti dal virus. Per Elia non c'è stato più nulla da fare, ma ora si cerca chiarezza. In primo luogo i medici consigliano, come detto, di vaccinarsi. Per fortuna, sembra che il vaccino anti influenzale funzioni bene.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE