Conceição: "Un’emozione tornare a Roma. E su Totti…"

Rufina Vignone
Febbraio 11, 2019

Noi siamo contenti di incontrare la Roma, ma sicuramente anche la Roma sarà stata felice di essere stata sorteggiata contro di noi. "Grazie a questa squadra sono diventato quello che sono oggi".

Per Conceicao, un passato in Italia importante con la maglia della Lazio, è un ritorno speciale sulla carta: "Mi tornano in mente i titoli che ho conquistato con i biancocelesti, ma non provo un sentimento particolare nell'affrontare la Roma".

"Il percorso è lungo ma quella di domani è una buona occasione per fare una grande partita e riportare entusiasmo. Sono concentrato solo sulla partita, dovremo essere bravi e concentrati per passare il turno". Totti ha dichiarato che è un sorteggio fortunato? "Non ho sentimenti speciali nell'affrontare la Roma". Il Porto affronterà questa partita al meglio.

Sergio Conceiçao, tecnico del Porto, ha parlato in conferenza stampa commentando così le dichiarazioni di Totti che a Nyon definì il sorteggio dei portoghesi "fortunato": "Forse l'ha detto perché ho vinto sei volte di fila il derby e non prova particolare simpatia nei miei confronti". Questo fa parte del mio lavoro. In realtà Conceicao non ha mai vinto sei derby.

Lo stesso fischietto olandese è stato designato per l'andata degli ottavi con il Porto e sarà la sua terza volta con la Roma (l'altro precedente è la vittoria per 4-0 due anni fa in Europa League col Villarreal). Ha molta qualità e lo teniamo in considerazione come tutti gli altri perché noi lavoriamo sul collettivo. Ho allenato l'anno scorso Marcano. Non so perché non sta trovando spazio in Italia e perché non convince. Mi ricordo gli anni alla Lazio, qui ho trovato una struttura di livello alto. "E' un'emozione tornare a Roma e condividere con i tifosi della Lazio i momenti unici che abbiamo passato, ma ora penso solo alla partita". La cosa più importante è capire cosa è la squadra, il gruppo.

LE PAROLE DI PEPE - In conferenza stampa con il tecnico, anche Pepe. Sento che sto lavorando in maniera positiva. "Siamo una squadra solida, aggressiva, e domani sarà importante segnare" spiega il tecnico, certo che "il Porto affronterà come deve questa sfida". Poi, sulla difesa della Roma e su Casillas, ancora compagno di squadra dopo l'esperienza al Real Madrid: "Credo che il gruppo della Roma sia molto buono. Vogliono avere sempre il possesso della palla ma noi siamo molto preparati e sappiamo cosa dobbiamo fare per sorprenderli", ha concluso Pepe.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE