Spotify ancor più drastico contro i furbetti che usano app pirata

Geronimo Vena
Febbraio 10, 2019

Le misure adottate dalla compagnia per bloccare e punire questi fenomeni saranno più esemplari: Spotify, infatti, ha predisposto che a partire dal 1 marzo 2019 saranno bannati tutti gli account pizzicati nella pratica di blocco delle pubblicità. Ecco cosa sta succedendo. Ad ogni modo, Spotify si è trovata nel tempo a contrastare il fenomeno della pirateria, in continua crescita, grazie ad applicazioni modificate, che consentono agli utenti free di beneficiare delle funzionalità premium.

Dopo le più che positive notizie che Spotify ha rilasciato con i dati fiscali del quarto trimestre dello scorso anno, ci sono state ulteriori modifiche ai termini e condizioni di utilizzo del servizio di streaming musicale.

Tenete presente che Spotify già redarguisce gli utenti che fanno uso di software ad blocker, procedendo alla disattivazione temporanea degli account fino a quando gli utenti non provvedono a disinstallare certi strumenti. Ora può costare il ban dell'account senza bisogno di avviso.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE