Sei Nazioni Rugby: l'Irlanda supera la Scozia. Di Earls la meta decisiva

Rufina Vignone
Febbraio 9, 2019

Gli ospiti trovano la meta che chiuderebbe il match, ma c'è l'in avanti di Jonathan Davies.

Tradizionale conferenza stampa del Capitano il giorno prima di Italia Galles, esordio casalingo per i ragazzi di O'Shea nel Sei Nazioni 2019. La Scozia resta a 5 grazie al successo con bonus contro l'Italia di sabato scorso. Pochini? Certo meno dei pienoni abituali, ma non hanno aiutato le diciotto sconfitte di fila degli azzurri (ovvero a Roma braccia basse dal remoto 2013) e l'insolito orario preserale (17.45, diretta DMax)) che impedisce il rientro a casa in giornata agli appassionati del nord, che torneranno invece in forze il 24 febbraio con l'Irlanda e il 16 marzo con la Francia.

Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso - a titolo esemplificativo - il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonché di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore. Scozia-Irlanda e Inghilterra-Francia gli altri match.

Nella fase iniziale della prima frazione grande possesso gallese nella metà campo azzurra, che porta la squadra di Warren Gatland a condurre il match dopo mezz'ora di gioco sul 12-0, frutto di quattro calci piazzati realizzati da Dan Biggar. Siamo determinati a fare bene davanti al nostro pubblico. I principali cambiamenti arrivano infatti nel reparto dei trequarti, con Padovani titolare all'ala e Campagnaro che torna al centro affiancato da Luca Morisi, mentre in mediana l'infortunio di Tebaldi conferma Palazzani dal primo minuto, con il recuperato Gori in panchina.

Ci sono segreti per battere il Galles? Noioso? Andatelo a dire ai gallesi che non vedono loro di piombare sulle incertezze azzurre con satanassi come l'estremo Liam Williams, star anche dei Lions. "E poi, insomma, qualche bella vittoria l'ha ottenuta anche la mia generazione".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE