Morto Albert Finney, 5 volte candidato all'Oscar

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 9, 2019

Vi riportiamo una notizia trapelata online appena pochi secondi fa: Albert Finney, leggendario attore britannico cinematografico e teatrale, si è spento all'età di 82 anni. Tra i suoi film più noti Tom Jones (1963), Due per la strada (1967), Assassinio sull'Orient-Express (1974). Nel 2000 aveva recitato in Erin Brockovich - Forte come la verità e nel 2006 in Un'ottima annata, il film di Ridley Scott con Russell Crowe come protagonista.

Al momento non sono state rilasciate dichiarazioni dai parte dei familiari, ma sappiamo che l'attore è morto a causa di una tanto breve quanto improvvisa malattia non meglio specificata.

Nato a Stalford nella Conte della Greater Machester in Inghilterra nel 1936, dopo essersi diplomato alla Royal Academy of Dramatic Arts e aver ottenuto grandi consensi in teatro, fu scoperto dal cinema per la sua bravura e la sua innata eleganza. Nel corso della sua carriera è stato nominato ben cinque volte al Premio Oscar (quattro volte come protagonista, una come non protagonista) senza però mai riuscire ad ottenere la statuetta.

Sabato sera domenica mattina di Karel Reisz. La sua ultima apparizione sul grande schermo è nel film di 007, "Skyfall".

Finney interpretò anche Ebenezer Scrooge nel musical La più bella storia di Dickens ed Hercule Poirot in Assassinio sull'Orient Express, il film di Sidney Lumet sul famoso romanzo di Agatha Christie. Di lui si ricordano fra l'altro i ruoli in "Sotto il Vulcano", "Annie", in 2 film di James Bond e l'interpretazione di Winston Churchill nella serie tv "The Gathering Storm".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE