Trump, falco Malpass alla Banca Mondiale

Bruno Cirelli
Febbraio 8, 2019

Il presidente americano Donald Trump sceglie David Malpass per la Banca Mondiale. Malpass, noto critico delle istituzioni multilaterali come la World Bank, prenderebbe così il posto di Jim Yong Kim, dimessosi a sorpresa ben tre anni prima della scadenza del suo mandato, probabilmente per gli attriti con il presidente statunitense.

Nella scelta di Malpass - uno degli uomini chiave nelle trattative fra Washington e Pechino - i critici vedono proprio un nuovo 'capitolo' nella guerra commerciale fra Stati Uniti e Cina che Donald Trump sta giocando. La Banca Mondiale, per tradizione, è guidata da uno statunitense, visto che Washington ne è il maggior azionista. Malpass, fedele al repubblicano e suo consigliere economico durante la campagna per le presidenziali, è un alto funzionario del dipartimento del Tesoro. Il Sottosegretario al Tesoro per gli affari internazionali, fedelissimo del tycoon e veterano delle amministrazioni di Ronald Reagan e George H.W. Bush, è considerato un "falco".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE