Donald Trump: appello all'unità, ma nessun passo indietro sul muro col Messico

Bruno Cirelli
Febbraio 8, 2019

Lo ha detto Donald Trump nel suo discorso annuale sullo stato dell'Unione, davanti al Congresso, tra gli applausi dei repubblicani e i cenni di dissenso dei dem.

Nel discorso sullo Stato dell'Unione, Trump ha chiesto di nuovo al Congresso investimenti sul muro di confine con il Messico. Partendo quindi da questa analisi quali sono gli annunci da tenere d'occhio, anche guardando ai prossimi mesi?

"Spero che possiate approvare lo Usmca trasformandolo in legge in modo che si possa riportare a casa ancora piu' posti di lavoro nel settore manifatturiero, rafforzare il settore agricolo americano, proteggere la proprieta' intellettuale e garantire che piu' auto possano avere con orgoglio il marchio di quattro bellissime parole: Made in the Usa". Tra lavoratori americani e classe politica americana c'è divisione, ha affermato il Presidente: "I politici ricchi ed i loro finanziatori spingono per i confini aperti mentre vivono dietro ai loro muri, cancelli protetti da guardie". Ma la discussione sulla divulgazione presidenziale getta senza dubbio i riflettori direttamente su Trump.

Gli Stati Uniti hanno deciso di sospendere l'adesione all'Intermediate-Range Nuclear Forces (Inf), il principale trattato internazionale antiproliferazione di armi nucleari, come comunicato venerdì 1 febbraio, incolpando la Russia per il mancato rispetto degli accordi. "Basta guerre senza fine", ha esclamato Trump. L'appello del presidente non la convince più di tanto, come non convince l'ala democratica dell'aula della Camera dove spicca la macchia delle parlamentari donne vestite tutte di bianco, in segno di solidarietà per i diritti di genere.

Niente dubbi sul VenezuelaLa posizione è stata presa da tempo con il riconoscimento della presidenza ad interim di Juan Guaido, ma Trump l'ha ribadito anche al Congresso: la sua amministrazione condanna alla brutalità del regime di Maduro, e sostiene il popolo venezuelano "nella nobile ricerca di libertà". L'obiettivo è "ridurre la nostra presenza di truppe e concentrarci sull'antiterrorismo" mentre i negoziati procedono.

Ai membri del Congresso, in maggioranza democratici, Trump ha chiesto di smettere con i battibecchi e le indagini di parte nei suoi confronti, cose che alimentano un clima di caccia alle streghe che rischia di bloccare il paese ed intaccarne il futuro.

Durante il suo discorso sullo Stato dell'Unione, Trump ha elencato i risultati ottenuti dopo l'insediamento, dicendo che nei due anni passati gli Stati Uniti hanno registrato una continua crescita economica e un calo del tasso di disoccupazione, realizzando progressi nella riduzione delle tasse e dello sviluppo energetico.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE