Recuperato il corpo trovato nel relitto dell'aereo: è quello di Emiliano Sala?

Rufina Vignone
Febbraio 7, 2019

"Anche Nala ti aspetta" scrive la sorella del calciatore in uno straziante post.

Al dolore si aggiungono le polemiche dopo il ritrovamento del Piper su cui viaggiava l'ex calciatore del Nantes, Emiliano Sala, il cui aereo era scomparso sul canale della Manica mentre si dirigeva a Cardiff, per aggregarsi alla sua nuova squadra. Precisamente l'aereo è stato individuato in un'area di mare a circa 24 miglia a nord di Guernsey.

All'interno, l'ispezione del ROV (veicolo subacqueo a controllo remoto) inviato sul fondo della Manica per le ricerche ha permesso di individuare un corpo.

Il club gallese, sorpreso di aver ricevuto questa richiesta mentre ancora non sono stati trovati i corpi di Emiliano Sala e del pilota David Ibbotson (non si sa ancora chi sia quello avvistato nel relitto dell'aereo), ha assicurato che onorerà il contratto non prima di aver chiarito tutti i fatti e avere tra le mani la documentazione necessaria per capire come muoversi in un caso senza precedenti. La speranza dei familiari, degli amici e dei compagni di Emiliano è che entrambe le vittime dell'incidente possano essere riportate a casa. A riferire la triste indiscrezione è Maximiliano Duarte, un amico argentino di Emiliano Sala, che ne ha parlato in un'intervista ad América Noticias.

Oggi Nala è ancora dietro quella porta, con lo sguardo perso nel vuoto ad attendere quel caldo e familiare abbraccio che purtroppo non arriverà.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE