Borsa:Milano regina in Europa con banche

Paterniano Del Favero
Febbraio 7, 2019

Londra (+1,9%) è migliore seguita da Francoforte (+1,56%), Parigi (+1,49%), Madrid (+1,11%) e Milano (+1%), fanalino di coda. In rialzo Saipem (+0,3%) mentre è piatta Italgas (+0,04%). L'incertezza si ha anche sulla piazza di Milano che si posiziona sulla linea di parità. Lo spread tra btp e bund è a 258 punti con il rendimento del decennale italiano al 2,74%. Sul valutario, l'incrocio tra la moneta unica ed il biglietto verde quota 1,1427$, un quarto di punto percentuale al di sotto del dato precedente mentre tra le commodity, -0,8% per il Brent, in calo a 62,2 dollari il barile. In controtendenza Banco Bpm (-0,5%), in attesa dei conti del 2018. A Piazza Affari si conferma il buon passo di Tim (+1,92%) con il ceo di Cdp Fabrizio Palermo favorevole al progetto della rete unica per la banda ultralarga.

All'interno del listino principale le performance peggiori sono state registrare da due titoli della galassia Agnelli: FCA (-1,66%), dopo il -21,7% registrato dalle immatricolazioni italiane a gennaio, e Juventus (-3,29%), all'indomani del pareggio con il Parma.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE