Savona alla Consob, ok del M5S

Paterniano Del Favero
Febbraio 5, 2019

Così lo stesso Paolo Savona, ministro per gli Affari europei. Uno schema inverso rispetto a quello seguito per la guida dell'Inps, dove è destinato Pasquale Tridico, vicino a Luigi Di Maio, e che ha il via libera ufficiale di Matteo Salvini.

(Teleborsa) - Si allunga la lista dei papabili per l'incarico di Presidente alla Consob, dopo le dimissioni rassegnate dall'ex presidente Mario Nava lo scorso autunno, per la presunta incompatibilità con l'incarico assunto in Ue. "A me andava bene Minenna e andrebbe benissimo Savona". Ma potrebbe essere anche un profilo scomodo, perché il trasferimento in Consob scoprirebbe la casella del suo ministero, aprendo così una nuova partita tra M5S e Lega. "Le ragioni di incompatibilità di Savona sono diverse". "Percorso impraticabile, astenersi perditempo", sottolinea Sensi. Ma il piano b studiato a Palazzo Chigi, con il premier Giuseppe Conte impegnato in prima persona per risolvere i cavilli giuridici che ostacolerebbero la scelta di Savona, a quanto apprende l'Adnkronos non ha convinto affatto i sostenitori di Minenna, per il quale si era addirittura speso nei mesi scorsi Beppe Grillo in persona.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE