Ricorso Air Italy bando voli Sardegna

Paterniano Del Favero
Febbraio 3, 2019

Ad annunciare il cambio di strategia è il Coo Rossen Dimitrov con una lettera inviata ieri, 30 gennaio, ai propri dipendenti. "Come è stato affermato in precedenza, la nostra sede centrale è ad Olbia. diverse centinaia di nostri colleghi lavorano lì, ed è vitale che venga fatto tutto il possibile per proteggerli". Come può una compagnia aerea in amministrazione straordinaria, destinataria di un prestito concesso dallo Stato italiano pari a 900 milioni di euro, senza contare i miliardi iniettati negli ultimi decenni, aggiudicarsi la vittoria delle rotte in continuità territoriale? "E sarebbe stato opportuno che anche questo aspetto fosse considerato nel corso del processo di valutazione della gara sulla continuità". Quanto a Air Italy - soiega Dimitrov - abbiamo presentato un'offerta commercialmente valida, coerente con livelli di redditività bassi, ma sostenibile.

Poi, parlando del ricorso: "Si tratta indubbiamente di un processo difficile e potenzialmente lungo, il cui risultato finale non può essere dato per scontato". E già si prevendono altri stop: il Malpensa-Chicago, rimandato (forse) al 2020.

Promesse di investimenti anche "sulla rete nazionale, dove aumenteremo le nostre frequenze fino a tre volte al giorno".

Cambiano infatti gli interessi della compagnia sulle destinazioni: dall'estate 2019 aumenteranno le frequenze del Malpensa-Toronto (da 4 a 6 volte alla settimana) e del Malpensa-Miami (da 4 a 5), due rotte che probabilmente rendono di più. Lo chiedono Filt Cgil e Fit Cisl della Gallura dopo che la compagnia aerea ha annunciato ricorso contro l'assegnazione ad Alitalia delle rotte in continuità territoriale per i tre aeroporti sardi.

Mentre su AirItaly, la Uiltrasporti è convinta che sia necessario garantire l'occupazione e creare lo sviluppo che ha sempre sostenuto nelle sue dichiarazioni: "Dimostri di stare dalla parte dei lavoratori presentando un'offerta senza oneri di servizio".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE