Juventus, Allegri su Caceres: "Martin è già pronto. Conosce l'ambiente"

Rufina Vignone
Gennaio 27, 2019

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, sta parlando in conferenza stampa per presentare la gara di domenica sera contro la Lazio. "I ragazzi hanno lavorato bene, vedremo quello che succederà domani".

"Dovremo fare una partita importante contro la squadra più forte d'Italia e una delle migliori in Europa".

Sulla formazione di domani: "Abbiamo diverse possibilità, possiamo giocare con la difesa a quattro o a tre. Posso utilizzare Parolo all'occorrenza, ma indipendentemente dal modulo conteranno le motivazioni che metteremo in campo". Possibile spazio a Correa al fianco di Immobile: "E' una nostra risorsa importante e probabilmente giocherà dall'inizio". Prima di Napoli aveva saltato il Novara per l'influenza. Si è inserito bene, è generoso, ci aiuterà domani e in futuro.

Sul ko di Napoli: "Avremmo voluto fare meglio". E' un giocatore affidabile, che conosce l'ambiente. Se un giocatore viene da me e mi dice che non è contento, non lo trattengo. Non è un ripiego, ha inciso il fatto che lo conosco e può darci tantissimo, inutile prendere altri profili a 4 mesi dalla fine della stagione che dovevano ambientarsi.

Uscite. "Per Lukaku vale lo stesso discorso di Caceres. Ieri ha avuto delle complicazioni con il Newcastle, da domani sarà di nuovo con noi e non ci sarà nessun problema". All'andata giocata all'Allianz Stadium decisero Pjanic e Mandzukic, entrambi assenti nel match di ritorno per problemi fisici; Allegri recupera Cancelo, che però dovrebbe partire dalla panchina. "Noi abbiamo bisogno di punti e siamo pronti a dare tutto". In attacco sicuri Cristiano Ronaldo e Dybala, che l'anno scorso decise al 93' questa sfida; in pole per completare il tridente c'è Douglas Costa, favorito su Bernardeschi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE