Julen, necessaria una quarta micro-esplosione. Gli ultimi aggiornamenti

Bruno Cirelli
Gennaio 26, 2019

I genitori sono ottimisti anche se, dopo giorni, le speranze di rivedere il piccolo vivo diminuiscono. E sono ore di angoscia, perché le speranze di trovarlo vivo sono ridotte al lumicino.

Secondo l'ultimo rapporto rilasciato alla stampa dal coordinatore dei lavori, l'ingegnere Ángel García Vidal, mancherebbero circa 2 metri e mezzo di terreno da perforare. Da quel 13 gennaio mai nessuno si è fermato: l'obiettivo è quello di recuperare Julen sano e salvo dopo che, per giorni, è rimasto da solo, al buio e senza mangiare né bere. I minatori della Brigata di salvataggio di Hunosa scenderanno a due a due dentro il tunnel - tramite una capsula speciale ù progettata appositamente per il soccorso - con l'intenzione di scavare la galleria di quattro metri di lunghezza che si connette con il pozzo dove si crede possa essere il piccolo.

Invece, nulla da fare.

"Con mia moglie siamo a pezzi, siamo morti". "Sono i più qualificati, i più abili" assicurano le autorità spagnole, parlando dei minatori della Brigada de Salvamento de Asturias, i quali però eviterebbero molto volentieri questa spettacolarizzazione della tragedia.

José e sua moglie Vicky, da quando è accaduto il dramma, sono rimasti sul posto. "Grazie a tutte le persone che ci danno forza, le imprese che offrono aiuto, gli psicologi, la guardia civile e tutti quanti stanno lavorando giorno e notte senza tregua" ha affermato l'uomo.

Julen era caduto nel pozzo profondo 83 metri a Totalán, una località vicino a Malaga, domenica 13 gennaio.

La vicenda del piccolo di Totalán ricorda quella di Alfredino Rampi, protagonista nel 1981 di un drammatico capitolo di cronaca nera, conosciuto come Incidente di Vermicino. Alla profondità di 73 metri dovranno quindi lavorare per aprire un passaggio orizzontale fino al pozzo.

Francisco Delgado Bonilla, deputato e presidente dell'associazione dei vigili del fuoco di Malaga, ha spiegato l'ultima fase dei soccorsi a Julen: "Questa operazione è delicata e difficile, ma abbiamo messo in campo i migliori specialisti di tutto il paese".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE