Cristel Carrisi: le lacrime per la sorella Ylenia

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 26, 2019

Ed è stata la stessa Cristel a ricordare che l'intera famiglia si era riunita per un momento di festa, prima che della povera Ylenia si perdessero definitivamente le tracce.

L'ipotesi che Ylenia Carrisi sia viva e nascosta in un convento, nasce dalle dichiarazioni di un suo presunto amico, con cui pare che la ragazza abbia stretto amicizia durante il soggiorno a New Orleans. Ecco tutti i dettagli sullo spettacolo e anche qualche anticipazione sulla seconda puntata in onda la settimana dopo. Romina jr, invece, seduta in platea si è asciugata gli occhi. E una figlia in conduzione:Cristel.

Ylenia Carrisi scomparve il 31 dicembre del 1993, all'età di 23 anni, mentre festeggiava l'arrivo del nuovo anno insieme ad alcuni amici. Non ce l'ha fatta, si è interrotta due volte per la commozione. Il pubblico l'ha incoraggiata e il padre l'ha rincuorata.

I genitori, Al Bano e Romina, si lanciano sguardi intensi e il nodo alla gola si fa sempre più grande tanto che Cristel abbandona un attimo il palco. A volte nella vita non ci rendiamo conto che quando viviamo un momento potrebbe essere l'ultima volta.

Negli ultimi tempi, il gossip ci ha consegnato l'immagine di un presunto triangolo amoroso, dal quale la soubrette salentina è uscita comunque sconfitta: Loredana e Albano si sono lasciati. La telecamera indugia ancora sulle lacrime di Cristel.

La scomparsa di Ylenia Carrisi fu un duro colpo per l'intera famiglia e il dolore per la sua perdita minò nelle fondamenta il matrimonio tra Al Bano e Romina, che si separarono di lì a poco. Ylenia è stata dichiarata morta, anche se il suo corpo non è mai stato trovato, nel 2004. Secondo le indiscrezioni più recenti Romina Power ha puntato i piedi costringendo per l'ennesima volta Albano a compiere una scelta molto scomoda. Non solo scomparsi e omicidi, comunque. No, ma Al Bano chiarisce che la scelta di non esserci è stata di Loredana.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE