Anna Tatangelo: "A Sanremo canterò la crisi tra me e Gigi D'Alessio"

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 26, 2019

Il brano è inserito nel nuovo album dal titolo "La fortuna sia con me", in uscita il prossimo 8 febbraio con l'etichetta discografica "GGD Edizioni" e "Sony Music Italia". Molte volte le immagini che la cantante originaria di Sora pubblica sono dall'alto contenuto di sensualità. Si commuove sul brano dedicato alla mamma e parla di vita privata, di Gigi D'Alessio, del figlio Andrea, del Festival e del disco: ecco la presentazione alla stampa oggi a Milano. Oggi faccio tutto senza paura.

"Anche se veterana, per me è come se fosse il primo Festival".

Anna Tatangelo e Gigi D'Alessio si sposano? Ho sofferto tante di tutte le critiche e non mi vergogno di dirlo.

"Le incomprensioni insegnano a non perdersi - ha osservato - Questa ballata racconta di una notte rivelatrice quando tutto diventa improvvisamente più chiaro anche se non potrà tornare uguale a prima". A chi mi ha detto che le mie canzoni erano alla D'Alessio, rispondo che ringrazio Gigi per avere scritto per me canzoni che hanno avuto successo. Oggi mi sono appropriata del mio modo di leggere la musica; ovviamente lui ha un'altra visione, da artista. Si vede l'acqua che le scivola addosso e lei con il viso sotto al getto, un bel vedere che avrà provocato del bollore improvviso nei suoi tantissimi ammiratori. Quindi vi chiedo: a Sanremo, giù le armi e ascoltatemi. E' proprio grazie alla sua bella voce che Anna è riuscita a guadagnarsi un posto per Sanremo. La vita è un viaggio che a volte può incontrare momenti bui e complicati. Un disco importante, che arriva a 4 anni di distanza dal precedente "Libera", un periodo che è stato molto denso di nuove esperienze professionali, ma anche di vita vissuta. "Non ci sono mai state interviste in cui io parlassi della mia storia e quando ne ho rilasciata una, due anni fa, è stata per scelta mia".

Anna Tatangelo sta per presentare a Sanremo Le nostre anime di notte, una canzone incentrata su una storia d'amore finita. La consapevolezza di guardare un percorso in cui c'è un tempo giusto per ogni cosa: per resistere e per lasciare andare, per fermarsi e per ripartire, imparando ad ascoltare sé stessi. Che lei intitola La fortuna sia con me e non La fortuna sia con noi. "Ora non me ne frega più niente".

"Non mi sento una stella del pop", continua, "Sono felice di essere una cantante conosciuta, mi ritengo una persona fortunata". Vuoi o non vuoi le canzoni raccontano della mia vita. Ma risente della mia evoluzione personale e musicale.

La penna preziosa di Giovanni Caccamo firma ben tre brani del disco come "Amami domani", "Astronauti" e "L'attesa". L'artista non anticipa quasi nulla, ma per la serata dei duetti - con lei, Syria - le strappiamo una promessa: "ci sarà una sorpresa speciale".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE