Pensioni Quota 100, ottomila vicentini potrebbero beneficiarne

Paterniano Del Favero
Gennaio 19, 2019

I trascorsi, tuttavia, dicono che quando questo tipo di misure a tempo sono popolari, i governi successivi a quello che le ha approvate tendono a rifinanziarle (è successo per molte riforme in Italia, tra cui i famosi 80 euro di Matteo Renzi), sempre che a quel punto non siano davvero finite le risorse.

Viene confermato per chi aderisce a Quota 100 il divieto di cumulare l'assegno con redditi da lavoro superiori a 5 mila euro l'anno almeno fino al compimento dei 67 anni. "In sette mesi abbiamo realizzato le due misure più importanti del contratto di governo".

La seconda versione riporta: diritto al trattamento pensionistico anticipato per le nate nel 1959 per le lavoratrici dipendenti e nel 1960 per le lavoratrici autonome, con 35 anni di contributi entro il 31 dicembre 2018.

Lo ha detto l'ex Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Elsa Fornero, ai microfoni della trasmissione radiofonica "Un giorno da pecora", in seguito all'approvazione del Reddito di Cittadinanza e Quota 100. La Fornero si prepari a piangere ancora.

"62 anni e 38 anni di versamenti senza penalizzazione ed è solo il punto di partenza". Questa riforma è stata fortemente voluta dal leader del Carroccio che voleva apportare modifiche alla legge Fornero. "Lui sconterà la pena secondo la giustizia italiana, non è un avvenimento in cui ci si deve mettere in evidenza come si fosse Nembo Kid" ha aggiunto la Fornero.

Quanto alle due misure che compongono il decreto, tra le novità di quota 100 pensioni - che sarà operativa a partire da aprile - c'è la finestra di uscita per gli statali a partire dal 1° agosto 2019 per chi ha maturato i requisiti all'entrata in vigore del decreto e la possibilità di andare in pensione in anticipo con 42 anni e 10 mesi di contributi, se uomini, e con 41 anni e 10 mesi di contributi, se donne.

Su Quota 100, a differenza del reddito di cittadinanza, non ci saranno clausole di salvaguardia.

Contrariamente alla Legge Fornero, per i lavoratori precoci, infine, non si applicano gli adeguamenti alla speranza di vita e potranno, quindi, andare in pensione con 41 anni di contributi.

Pensioni Quota 100, quanto costa uscire prima dal lavoro? Si tratta di un'iniziativa che riguarderà circa 315mila lavoratori che avranno la possibilità di andare in pensione anticipata raggiungendo un'età di almeno 62 anni con 38 anni di contributi. "Ma certamente no. Quota 100 è un provvedimento che contiene molta propaganda, come tutte le misure di questo governo; che sostanzialmente lascia immutata la legge, perché non la cancella ma neanche la modifica in alcune sue parti sostanziali".

Pensioni Quota 100 platea 350mila persone.

Il decreto reintroduce anche l'"opzione donna" e l'Ape sociale.

Pensioni Quota 100 le finestre d'uscita.

Non solo la proroga, ma anche diverse novità in arrivo: con il decreto, infatti, non solo viene posticipata la data entro cui maturare i requisiti per accedere alla misura di pensione anticipata, ma vengono introdotte anche alcune novità a riguardo.

Pensioni: Proietti (Uil), "quota 100 non sufficiente perché".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE