"Buffone, buu": gli studenti di Oxford contestano Beppe Grillo

Bruno Cirelli
Gennaio 19, 2019

Non è andata proprio come sperava Beppe Grillo che, sbarcato in Inghilterra per tenere uno speech ad Oxford, è dovuto tornare in patria con le pive nel sacco. Si saranno detti che, se costituisce un fenomeno politico serio, Grillo merita di essere preso sul serio; mentre, se è soltanto l'eccentrico giullare di una repubblica delle banane, allora sarebbe stato un pittoresco intrattenimento, una stravaganza da salotto come l'uomo con l'impianto stereo nel naso o, che so, il nano più alto del mondo. Le contestazioni, ad opera degli studenti dell'università, hanno colto di sorpresa il comico genovese, arrivato sul palco con una benda nera sugli occhi.

Proibito l'ingresso ai giornalisti "dopo discussioni con il team di Beppe Grillo", ma qualcuno è riuscito a intrufolarsi come "guest" e ha diffuso quanto è successo. Dopo Einstein, Stephen Hawking e le menti più eccellenti del pianeta, erano stanchi dei soliti 'cervelloni', cercavano qualcosa di ancora più elevato. Lo stesso è accaduto quando lo hanno contestato sulla democrazia interna ai Cinque Stelle e quando un giovane ha esclamato "la politica è una professione seria" è partito un altro battimani, che ha accompagnato anche la difesa della democrazia rappresentativa fatta da un altro studente. "Per questo non ho fatto venire i giornalisti qui stasera".

Il clima si è fatto caldissimo quando si è parlato di salute e vaccini.

I problemi sono iniziati nella seconda fase dell'incontro riservata alle domande. Un comportamento, quello descritto dal Corsera, che la platea non ha per nulla apprezzato: "Sei patetico!" e "la politica è una cosa seria", alcune delle grida indignate fra i presenti e riportate dal quotidiano. E, con ironia, il comico M5s aveva scritto: "Devo dire che hanno insistito un po' per avermi".

"Ah, e questa è la famosa cortesia inglese? - ha detto lui andandosene stizzito -".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE