Schiera un calciatore squalificato, il Barcellona rischia l’esclusione dalla Coppa del Re

Rufina Vignone
Gennaio 18, 2019

Un provvedimento rispettato nella giornata successiva di Segunda B non prima di essere regolarmente sceso in campo in Coppa del Re. Ricordate il caso Denis Cheryshev? Ai blaugrana può capitare la stessa cosa: essere tagliati fuori dalla competizione per aver schierato Chumi, difensore classe 1999 e prodotto della 'cantera' che i tifosi catalani conoscono tra le fila della 'squadra b'.

Colpa della distrazione di chi lo ha mandato in campo nella gara di andata senza aver controllato il regolamento: squalificato in campionato con la squadra B, il giovane non avrebbe potuto prendere parte a nessun tipo di impegno con la prima squadra fino al termine della sospensione.

IL BARCELLONA SI DIFENDE - A giudizio del Barcellona, il regolamento federale sarebbe cambiato recentemente, consentendo la possibilità di schierare calciatori nelle condizioni di Chumi. Come riporta il Mundo Deportivo, schierando Chumi, il Barcellona avrebbe violato l'articolo 76 della federazione e rischierebbe l'eliminazione dalla Coppa del Re. Ecco dunque che il Levante potrebbe presentare denuncia nei confronti di Messi e compagni, chiedendo l'eliminazione d'ufficio del Barcellona e il conseguente passaggio del turno indipendentemente dal risultato della gara di ritorno prevista per stasera alle 21,30 al Camp Nou. Peccato che Chumi, in forza al Barcellona 'B', dovesse scontare una squalifica per somma di ammonizioni rimediata il 6 gennaio precedente contro il Castellon.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE