Amazon Alexa, una nuova frontiera dell'editoria? Dal New York Times a Everyeye

Geronimo Vena
Gennaio 14, 2019

Amazon annuncia Echo Auto per portare l'assistente vocale anche in Auto. Ma di cosa si tratta precisamente? In Italia sono solo pochi fortunati ad avere ricevuto in prova questo dispositvo.

Visto l'enorme successo degli Echo, Amazon ha deciso di creare e vendere dei dispositivi simili anche per le automobili.

"Abbiamo avuto oltre un milione di richieste, Ora abbiamo iniziato le consegne".

Con toni giustamente soddisfatti - anche perché nel frattempo Amazon è diventata la società più capitalizzata al mondo, primato che nei mesi scorsi era stato appannaggio di Apple, colpita di recente, come Samsung, dalla stagnazione del mercato smartphone - il gruppo di Seattle ha celebrato il suo eccezionale Natale. Presentato a settembre, da qualche settimana è disponibile solo su preordine su invito per gli acquirenti americani.

Siamo più di 8000!

Ha superato il milione di prenotazioni, negli Stati Uniti, "Echo Auto", il nuovo gadget di Amazon che porta l'assistente virtuale Alexa a bordo delle automobili.

Nel frattempo la tecnologia di Alexa non si ferma. Successivamente, non dovrete fare altro che pronunciare semplici comandi vocali come "Alexa, quali sono le notizie di oggi?" oppure "Alexa, quali sono le notizie del giorno?" e l'assistente vocale inizierà a leggere le notizie di Everyeye. Dopo aver fatto ciò saremo in grado di gestire la riproduzione della nostra musica, rispondere ad una telefonata o aggiungere punti di interesse sul nostro tragitto. A metà dicembre, ad esempio, c'è stato uno scandalo in Germania, quando un utente, Martin Schneider, ha chiesto ad Amazon (grazie alla nuova normativa GDPR sulla privacy) di avere tutte le conversazioni effettuate con Alexa.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE