Fincantieri: Ue avvia esame su acquisizione Stx

Paterniano Del Favero
Gennaio 12, 2019

Il progetto di acquisizione di Chantiers de l'Atlantique da parte di Fincantieri, pur essendo una grossa operazione, non raggiunge le soglie di fatturato previste dal regolamento Ue in materia di concentrazioni per le operazioni che devono essere notificate alla Commissione a causa della loro dimensione europea.

L'accordo tra Fincantieri e Stx era stato trovato all'inizio del 2018 dopo una lunga trattativa.

L'operazione, a detta della Commissione, rischierebbe di nuocere non solo a livello europeo ma anche a quello mondiale di nuocere "in misura significativa alla concorrenza nel settore della costruzione navale" a livello europeo e mondiale. Un po' in difficoltà sulla questione migranti, Matteo Salvini ritrova slancio e forza grazie alla decisione della Commissione Ue che ha approvato la richiesta di Francia e Germania di esaminare la proposta di acquisizione dell'ex Stx France da parte di Fincantieri.

Infatti, come si legge in una nota della stessa Commissione: "La Francia ha presentato alla Commissione una domanda di rinvio a norma dell'articolo 22, paragrafo 1, del regolamento Ue sulle concentrazioni". Di fronte alle domande di Francia e Germania, la Commissione ha però dovuto aprire un'istruttoria su Fincantieri che richiederà del tempo per giungere a una conclusione.

Da Bruxelles arrivano ulteriori spiegazioni: "Sulla base degli elementi forniti dalla Francia e dalla Germania, e fatti salvi i risultati della sua indagine esaustiva, la Commissione ritiene che l'operazione potrebbe nuocere in misura significativa alla concorrenza nel settore della costruzione navale, in particolare per quanto riguarda il mercato mondiale delle navi da crociera. Non bisogna in alcun modo vederlo come una forma di ritorsione politica", affermano fonti dell'Eliseo.

La Commissione ha inoltre concluso di "rappresentare l'autorità più idonea a valutare i potenziali effetti transfrontalieri dell'operazione". Ad affermarlo il segretario generale della Uilm di Genova, Antonio Apa, commentando l'avvio dell'esame da parte della Commissione europea del dossier sull'acquisizione di Stx da parte di Fincantieri.

"Gravissimo quanto accaduto, Francia e Germania scorrette. Se l'Europa esiste ci sia parità di regole e di condizioni di mercato per tutti, altrimenti ne trarremo le conseguenze".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE