Barbara d’Urso, guai in vista: andrà a processo per diffamazione

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 12, 2019

Barbara D' Urso a processo per diffamazione. Il giudice ha respinto le richieste dei legali della conduttrice televisiva Barbara D'Urso di spostare il processo, per competenza, al tribunale di Milano.

Il motivo sarebbe la messa in onda, nel corso di una puntata di Pomeriggio Cinque del 2 marzo 2016, di un servizio sulle presunte relazioni amorose di Gabriele Defilippi, colpevole dell'omicidio di Gloria Rosboch, insegnante di 49 anni del Canavese scomparsa il 13 gennaio dello stesso anno.

La D'Urso è imputata insieme ai giornalisti Alessandro Cracco e Alessandro Banfi. Il servizio in questione l'avrebbe descritta come una delle amanti di Defilippi e sarebbe stata lei ad avvicinare il ragazzo al consumo di sostanze stupefacenti. Quando la donna si rese conto della truffa chiese la restituzione della somma e presentò una denuncia ai carabinieri. Il primo vero atto della vicenda giudiziaria (un "rinvio" si era già verificato quest'estate) si è svolto nella giornata di martedì 8 gennaio, davanti al giudice Angela Rizzo del Tribunale di Ivrea. Il processo riprenderà nella mattinata di martedì 14 maggio, sempre dunque al Tribunale di Ivrea. "Cuba non è soltanto sole e musica, a volte il clima gioca brutti scherzi" scrive Barbara, che non ha nascosto la preoccupazione vissuta durante l'inundacion.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE