Migranti su barca incagliata, salvati

Bruno Cirelli
Gennaio 11, 2019

Una barca a vela con a bordo oltre 50 persone è approdata nelle prime ore del mattino sulla costa ionica calabrese, nel territorio di Torre Melissa, comune del Crotonese. "Ringrazio infinitamente il popolo europeo e anche gli operatori di Sea Watch 3 e tutti coloro che ci hanno aiutato ad uscire da questo calvario", aggiunge un altro. Lo stesso hotel ha poi messo a disposizione la struttura per soccorrere i migranti e permettere loro di potersi asciugare e cambiare usando stufe, phon e coperte.

Nella tarda mattinata, i migranti sono stati trasferiti al Centro di accoglienza di Sant'Anna per le procedure di identificazione.

I finanzieri salvano, durante le operazioni di assistenza a seguito di uno sbarco di migranti, un bambino di pochi mesi intrappolato con la madre nella barca incagliata a pochi metri dal lido del mare. Tra le persone sbarcate ci sono anche sei donne e quattro bambini, tra i quali un neonato.

ARRESTATI GLI SCAFISTI Sono stati arrestati i due presunti scafisti dell'imbarcazione a vela arenatasi stamani a Torre Melissa.

La soluzione per lo sbarco e la ripartizione dei 49 migranti, da 18 giorni a bordo delle due navi umanitarie ferme al largo di Malta "alla fine è stata trovata non dall'Europa, ma da alcuni membri Paesi dell'Europa". I due sono stati bloccati in un vicino hotel dove avevano preso alloggio per cercare di sfuggire alla cattura. Saranno processati per direttissima nel pomeriggio di oggi per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Di fronte a situazioni come questa emerge l'umanità che si ha dentro. "Ho visto miei concittadini - ha aggiunto Murgi - togliersi il giubbotto per darlo alle persone bagnate e infreddolite".

Matteo Salvini da Varsavia su tutte le furie attacca: "L'Europa si propone di accogliere altri immigrati cedendo ai ricatti di scafisti e ong e questo rischia di diventare un enorme problema", ha sottolineato in conferenza stampa con il collega Joachim Brudzinski. Sono orgoglio di come abbia funzionato la macchina dei soccorsi e dell'accoglienza, con grande diligenza e professionalità.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE