Vende un rene per iPhone e iPad, per lui dialisi a vita

Barsaba Taglieri
Gennaio 10, 2019

Xiao Wang, nel 2011, aveva venduto un rene per comprare un iPhone e un iPad.

Secondo quanto riporta il Daily Mail, il giovane - a causa della sua bravata - è poi rimasto invalido. Colpito da una grave insufficienza renale già pochi mesi dopo l'operazione, il ragazzo è ora costretto a letto, attaccato ad una macchina per la dialisi, e bisognoso di assistenza 24 ore al giorno. Il giovane, all'epoca solo 17enne, aveva mantenuto la sua decisione nascosta ai genitori, pubblicando su internet l'annuncio. Con i soldi ricevuti il ragazzo ha acquistato un iPhone 4 e un iPad2. Così ha contattato dei malavitosi su un sito web e si è recato ad Anhui, una delle province più povere della Cina. Il rene sarebbe stato venduto poi sul mercato nero. Tutto solo per acquistare lo smartphone di ultima generazione, che la sua famiglia non poteva permettersi, e fare bella figura davanti ai suoi amici. Il 25enne ha cominciato a stare male: l'operazione chirurgica effettuata in una struttura non abilitata aveva dato dei problemi. AI genitori del ragazzo, che si era sottoposto all'intervento senza il consenso dei genitori, il tribunale ha riconosciuto un risarcimento equivalente a circa 170.000 Euro. I pseudo chirurghi che l'avevano operato sono stati arrestati, ma la vita di Wang è ormai appesa ad un filo. La famiglia è stata risarcita per oltre 160mila euro e il 25enne vive grazie a sussidi sociali: le spese, però, sono destinate a trattamenti medici e farmaci.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE