Napoli e Provincia nel gelo, scatta l’allerta neve

Bruno Cirelli
Gennaio 10, 2019

Dopo l'ondata di freddo della scorsa settimana, povera di precipitazioni e che verrà ricordata soprattutto per i picchi termici fino a -10°C in Barbagia e fino a -2,3°C nella stazione dell'Aeronautica Militare di Cagliari (il valore più basso degli ultimi 7 anni), la Sardegna si prepara a vivere una nuova parentesi particolarmente fredda. La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per nevicate e gelate a partire dalla mezzanotte e fino alle 12 di giovedì 10 gennaio. L'Isola è interessata da "una forte ventilazione occidentale sulle zone costiere e in prossimità dei rilievi" scrive il dipartimento, e nel corso della serata il vento di maestrale sarà più intenso. Sara' dunque il sole a prevalere sulle regioni settentrionali e in parte anche sul medio-alto versante tirrenico, con qualche velatura di passaggio.

A nord-ovest infine sono previste mareggiate per le prossime ore. Scuole chiuse anche a Calangianus. Oltre alla neve, preoccupa sicuramente il ghiaccio che potrebbe formarsi nelle prime ore della giornata e che potrebbe provocare dei rallentamenti anche sulle reti autostradalei. È previsto un graduale peggioramento fino a venerdì 11 gennaio, in particolare sulle regioni del Centro-Sud. Per quanto riguarda il resto dell'Italia, al Nord Ovest il clima sara' siccitoso e le temperature sopra la media a causa dei venti di foehn, mentre manchera' ancora la neve sulle Alpi, ma faranno eccezione Tirolo, Alto Adige e Valtellina.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE