Carige, Giorgetti: "Nazionalizzazione è un’opzione"

Paterniano Del Favero
Gennaio 10, 2019

Ma si potrebbe anche sostenere che la Carige con la sua politica dei mutui a parenti, amici, attività speculative di corto respiro abbia contribuito ad aggravare la crisi assorbendo e poi sciupando il risparmio, non ad alleviarla. "Questo governo sta facendo quello che dice, nel senso che i correntisti sono tutelati, quindi spero che nel futuro sarà sempre così". "Vogliamo capire per chi e per quali ragioni Carige è stata ridotta in quello stato, se c'è un caso De Benedetti come per Mps". Il vicepresidente del Consiglio e ministro Di Maio ha provato a marcare le differenze via Facebook, ma alcuni esponenti dell'opposizione, come l'onorevole Luigi Marattin (Pd), gli hanno risposto punto su punto.

Toti e Modiano si sono espressi contro la nazionalizzazione di Banca Carige? Ancora, puntando l'indice su chi ha amministrato l'istituto di credito: "Chiederò formalmente ai commissari di Carige di pubblicare l'elenco dei debitori della banca". E Matteo Salvini aggiunge, da Varsavia: "L'obiettivo è salvarla sotto lo Stato". "Al fine di evitare o porre rimedio a una grave perturbazione dell'economia e preservare la stabilità finanziaria, il ministero dell'Economia è autorizzato, fino al 30 giugno 2019, a concedere la garanzia dello Stato su passività di nuova emissione di Banca Carige, nel rispetto della disciplina europea in materia di aiuti di Stato, fino a un valore nominale di 3.000 milioni".

Il risultato della comparazione è che non ci sono differenze significative: i due decreti legge sono sostanzialmente identici. "Di certo non la ripuliremo per venderla, e non faremo favori a qualche azionista che si è rifiutato Di ricapitalizzare".

Ad oggi non è possibile stabilire, secondo il ministro dell'Economia, se ci sarà un'esigenza di intervento perché per il governo la strada preferibile da percorrere è quella della soluzione di mercato. "La cosiddetta nazionalizzazione sarebbe quindi a termine".

Ad ogni modo il governo si è detto "pronto a realizzare quanto necessario e con le modalità più opportune per la salvaguardia dei risparmiatori e del tessuto economico di riferimento in coerenza con il quadro normativo europeo".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE