Bowie Days: gli eventi per ricordare il Duca Bianco

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 10, 2019

È uno tra gli artisti che più hanno influenzato il panorama musicale e, in generale, artistico mondiale.

"Eseguire la musica di David Bowie a Venezia ha un senso, è quasi dovuto". Quel giorno alle ore 21:00 presso lo spazio Kambusa di via Ippocrate 45 (un tempo sede dell'Ospedale Psichiatrico Paolo Pini), saliranno sul palco una serie di artisti che, avvicendandosi, costituiranno un ensemble di performance artistiche con l'intento di ripercorrere e rileggere alcune delle celebri opere di Bowie.

L'applicazione in questione, disponibile da oggi in memoria dell'artista inglese, però non sarà gratuita in modo che la stessa possa finanziare parte delle spese per la sua realizzazione e permettere con gli introiti di aggiungere sempre maggiori risorse all'app stessa.

Un'applicazione che permetterà di assistere alla mostra dedicata alla carriera e all'arte del Duca Bianco, in realtà aumentata, attraverso la voce narrante di Gary Oldman il quale ha rivelato: "È stato un privilegio essere coinvolto".

David Bowie, il Duca Bianco, come lui stesso amava chiamarsi e farsi chiamare dai suoi fan fino alla data della sua morte avvenuta il 10 gennaio del 2016, oggi avrebbe compiuto la bella età di 72 anni.

Just for one day, i fan e amanti di David Bowie sentendo queste parole sanno subito di cosa si tratta.

Si potranno esplorare in una esperienza immersiva decine di costumi, video, testi scritti a mano e opere d'arte originali della mostra.

Fra questi ci sono Band attive dal 1997 come i Rufus Party, che hanno portato il loro "soulgaragepunkblues" fino a New York; ci sono amici come Stecca, cantautore poliedrico e punto di riferimento per tanti musicisti della zona, come ad esempio Michele Smiraglio, compositore e bassista fra gli altri con Graziano Romani. È un'applicazione (scaricabile dai dispositivi iOS e Android) sviluppata da Planeta in collaborazione con il David Bowie Archive e Sony Music Entertainment.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE