Banca Carige, interviene lo Stato: possibile ricapitalizzazione pubblica

Paterniano Del Favero
Gennaio 10, 2019

Il premier Giuseppe Conte ha spiegato che "il governo ha approvato un decreto legge che interviene a offrire le più ampie garanzie di tutela dei diritti e degli interessi dei risparmiatori della banca Carige".

"L'accordo di oggi rappresenta un nuovo passo nella relazione con Banca Carige che si è nuovamente aggiudicata il bando di gara per il servizio di tesoreria - ha aggiunto il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - Carige è una realtà fondamentale per l'economia della Liguria con cui la Regione ha un dialogo costante".

A inquadrare il decreto sulle 'Misure urgenti a sostegno della Banca Carige' è stato il comunicato emesso al termine del Cdm dove è stato sottolineato che "si pongono in linea di continuità con il provvedimento di amministrazione straordinaria recentemente adottato dalla Banca Centrale Europea". Le banche italiane pagano il prezzo di un sistema di vigilanza della Bce che va dotato di strumenti rafforzati di controllo e di intervento. I dati sono obbligatori al fine di autorizzare la pubblicazione del commento e non saranno pubblicati insieme al commento salvo esplicita indicazione da parte dell'utente.

"L'obiettivo - evidenzia palazzo Chigi - è di consentire ai Commissari di assumere le iniziative utili a preservare la stabilità e la coerenza del governo della società, completare il rafforzamento patrimoniale dell'Istituto già avviato con l'intervento del Fondo Interbancario dei Depositi, proseguire nella riduzione dei crediti deteriorati e perseguire un'operazione di aggregazione". La banca ha ora due mesi di tempo per presentare un piano industriale: la possibile ricapitalizzazione da parte dello Stato sembra un'ipotesi residuale, stando alle parole dei tre commissari dell'istituto bancario, che ieri hanno incontrato le organizzazioni sindacali per discutere del futuro degli oltre 4.200 dipendenti. Le garanzie saranno concesse nel rispetto della normativa Ue in materia di aiuti di Stato.

"In considerazione degli esiti del recente esercizio di stress cui la banca è stata sottoposta, viene anche prevista la possibilità per Carige di accedere - attraverso una richiesta specifica - a una ricapitalizzazione pubblica a scopo precauzionale, volta a preservare il rispetto di tutti gli indici di patrimonializzazione anche in scenari ipotetici di particolare severità e altamente improbabili (cosiddetti scenari avversi dello stress test)".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE