Turchia, bambino non fa i compiti e il padre lo ammazza

Bruno Cirelli
Gennaio 8, 2019

Si è infuriato talmente tanto da prendere il tubo in metallo di un aspirapolvere e picchiarlo violentemente finché il piccolo non ha perso conoscenza.

La drammatica vicenza risale alla settimana scorsa ed è avvenuta a Iskenderun, città turca nella provincia di Hatay. È morto dopo cinque giorni dal suo ricovero in ospedale nel reparto di terapia intensiva.

E' morto Mertcan, 6 anni, il piccolo picchiato dal padre con il tubo dell'aspirapolvere perché non aveva fatto i compiti, è morto. Quando ho visto mio figlio era coperto di lividi. Lo ha picchiato con il tubo dell'aspirapolvere perché non aveva fatto i compiti. Mio figlio sta morendo", ha spiegato la donna ricordando come l'ex marito "picchiava anche me tutti i giorni. "È per questo che abbiamo divorziato".

Mehmet Ali Y. è stato fermato dai vicini di casa. "Ho presentato una denuncia contro di lui, ma ha minacciato di uccidermi, così l'ho ritirata".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE