Doha, il sogno di Cecchinato si infrange in semifinale

Rufina Vignone
Gennaio 6, 2019

A Doha, nell'Open ExxonMobil, Marco Cecchinato si è imposto nel suo esordio stagionale. Il tennista palermitano, che puntava al raggiungimento della terza finale nel circuito maggiore, è stato sconfitto dal ceco Tomas Berdych: 7-6 (6), 6-3 il punteggio maturato in circa un'ora e mezza di gioco. Non bisogna dimenticare, d'altronde, che Berdych solo nel 2015 entrò nell'olimpo dei primi 4 del mondo e che il 2018 per lui è stato segnato da problemi fisici e chiuso praticamente a metà stagione.

Annullate due palle break, Djokovic conquista il break nel settimo gioco domando un Bautista Agut più aggressivo rispetto al primo set, a tal punto che il 24 del mondo piazza il controbreak e rende sempre più dura la vita a un avversario insolitamente "falloso" fino a sprecare un set point mandando sul nastro una comoda palla corta. Un rimpianto doppio, quindi, per Cecchinato che avrebbe avuto tutte le carte in regola per aggiudicarsi la vittoria finale. Per Ceck una semifinale che gli regalerà da lunedì il nuovo best ranking al numero 18 della classifica Atp.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE