Il Tempo, Banca Carige, First Cisl, evitare nuovo disastro ligure

Paterniano Del Favero
Dicembre 30, 2018

Carige aveva perso il 18,7% nel primo giorno di contrattazioni dopo lo stop all'aumento di capitale. "Sos degli azionisti al Quirinale".

Genova. Dopo il tonfo di ieri in Borsa, dovuto ai timori degli investitori dopo il fallito aumento di capitale, Banca Carige allunga questa mattina, rimbalzando a +15%. La capitalizzazione scende a poco più di 70 milioni. Fabio Innocenzi, era a oltre 460 milioni. Con in più un azionista dominante, al punto che qualcuno nei giorni scorsi ipotizzava che la Bce potrebbe dichiarare che Malacalza Investimenti ha il coordinamento e controllo della banca, circostanza che potrebbe far imporre alla Vigilanza alcuni rimedi di governance. La vigilanza incontrerà poi anche i vertici della banca. Lo hanno dichiarato in una nota congiunta Luca Maestripieri, segretario generale della Cisl della Liguria e Alessandro Mutini, responsabile Sas Gruppo Carige della First Cisl. "Proprio il socio di maggioranza, che detiene il 27,5% di Carige, ha fatto mancare il quorum nell'assemblea del 22 dicembre e sancito il naufragio della ricapitalizzazione".

"I piccoli azionisti della banca - rimarca Tommaso Carta - hanno scritto al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, per chiedere loro di prendere in mano la situazione". I tempi dell'analisi - complici anche le festività in corso - non sono così immediati, così come l'esito risulta incerto.Tra le ipotesi, in caso di riscontro di una effettiva "influenza dominante" ai sensi dell'articolo 93 del Tuf, c'è anche quella di una.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE