Mourinho non è più l'allenatore del Manchester United: ufficiale l'addio

Rufina Vignone
Dicembre 18, 2018

E' divorzio tra Josè Mourinho e il Manchester United.

Questa mattina il club ha annunciato l'addio di Jose Mourinho, evitando di chiarire se sia stato esonerato o se il tecnico si sia dimesso.

Mourinho aveva assunto l'incarico nell'estate 2016: al termine della prima stagione aveva conquistato la Coppa di Lega, la quarta in carriera, e l'Europa League. "Il club vorrebbe ringraziare Jose per il suo lavoro durante il suo periodo al Manchester United e per augurargli il successo in futuro". In Inghilterra, infatti, tutti parlano di esonero a causa degli scarsi risultati ottenuti finora e dei rapporti difficili con alcuni suoi giocatori, come ad esempio Paul Pogba. Il Manchester fa sapere anche che punterà su un tecnico traghettatore fino alla fine della stagione in corso e che lavorerà per trovare un nuovo manager.

Intanto, però, è scattato il toto-successore per il prossimo anno. Lo scrive il Daily Mail, secondo cui il 53enne ex ct della Francia ed ex allenatore del Paris Saint-Germain, è un buon amico di Sir Alex Ferguson e sarebbe disponibile anche da subito essendo senza contratto da due anni. L'ultima panchina dell'ex tecnico di Inter e Real Madrid è stata proprio ad Anfield, una netta sconfitta che ha fatto precipitare la sua posizione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE