Clima:via libera a regole accordo Parigi

Bruno Cirelli
Dicembre 18, 2018

Secondo la delegazione svizzera queste disposizioni "sono sufficienti per garantire la trasparenza necessaria ai fini dell'attuazione efficace dell'Accordo di Parigi sul clima".

Dopo due settimane di negoziati alla Conferenza Onu di Katowice in Polonia, i quasi 200 Paesi partecipanti hanno trovato l'accordo sulle regole per applicare l'accodo di Parigi sul clima. "Se è vero che la Cop24 ha approvato un regolamento relativo all'applicazione dell'accordo di Parigi, a dispetto delle attese non è stato raggiunto alcun impegno collettivo chiaro per migliorare gli obiettivi di azione sul clima, i cosiddetti Nationally Determined Contributions", recita la nota divulgata dalla società. Si è inoltre deciso che la Cop25 si terrà in Cile nel 2019, con un pre-Cop in Costa Rica.

Il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres ha commentato che "l'approvazione del programma di lavoro sull'accordo di Parigi è la base per un processo di trasformazione che richiederà un'ambizione rafforzata dalla comunità internazionale". Obiettivo numero uno è quello di porre rimedio al cambiamento climatico che negli ultimi anni ha causato non pochi problemi - e catastrofi - in tutto il mondo. D'ora in poi, le mie 5 priorità saranno: "ambizione, ambizione, ambizione, ambizione e ambizione" riferendosi ai temi della mitigazione, dell'adattamento, della finanza, della cooperazione tecnica, della creazione di capacità e dell'innovazione tecnologica.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE