Caso Battisti, giudice brasiliano ordina l'arresto

Bruno Cirelli
Dicembre 14, 2018

Brasilia - Il giudice del Supremo tribunale federale (Stf) Luis Fux ha ordinato l'arresto di Cesare Battisti, l'ex brigatista di cui l'Italia chiede l'estradizione perchè sconti l'ergastolo. Lo ha fatto su richiesta della Procuratrice Generale, Raquel Dodge, per "evitare il rischio di fuga e assicurare una eventuale estradizione", secondo un comunicato diffuso dalla stessa Procura.

Lula da Silva infatti aveva concesso all'italiano la residenza permanente in Brasile.

Il presidente eletto, Jair Bolsonaro, ha assicurato molte volte - l'ultima ieri, ricevendo l'ambasciatore italiano in Brasile - che intende concedere l'estradizione di Battisti, che considera un "piccolo regalo" per il popolo italiano. Un atteggiamento che è stato molto apprezzato da Matteo Salvini.

I legali di Battisti probabilmente presenteranno un ricorso, ma intanto lui dovrà stare in carcere.

L'ex terrorista attualmente vive a Cananeia. A questo proposito il giudice Fux ha ricordato quando, nell'ottobre 2017, Battisti è stato fermato a Corumba, sulla frontiera con la Bolivia, mentre - secondo quanto dichiarato dalle autorità - cercava di attraversare il confine con euro e dollari non dichiarati.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE