Strasburgo, attentato al Mercatino di Natale

Bruno Cirelli
Dicembre 12, 2018

La polizia, mentre ognuno cercava di mettersi in salvo, ha quindi isolato la zona per un raggio di circa 200 metri attorno alla piazza Gutenberg, il traffico è stato deviato, mentre le ambulanze correvano verso il centro. Nel maggio 2014, nella città venne smantellata una rete jihadista: si trattava anche in questo caso di sette persone che, si scoprì, erano state in Siria tra il dicembre 2013 e l'aprile 2014, e che vennero poi condannate a pene comprese tra i 6 e i 9 anni di carcere.

E' salvo davvero per miracolo Riccardo Ruggero, 24 anni, giovanissimo consigliere comunale della Lega, in questi giorni a Strasburgo insieme ad altri due leghisti, Lorenzo Rizzato e Alberto Gennaro, entrambi di Rovigo, per visitare il Parlamento europeo. In seguito era stato segnalato come elemento "radicalizzato" e come minaccia per la sicurezza nazionale. Sarebbe braccato dagli agenti, barricato in un palazzo del centro e probabilmente ferito. Le forze dell'ordine ipotizzano un attentato terroristico. Ci sono morti e feriti. Noi della delegazione 5 stelle siamo al sicuro. Le fonti ufficiali parlano alle ore 24 di due persone uccise in quello che sembra un nuovo attacco terroristico al cuore dell'Europa. Lo dice all'Adnkronos Raffaele Fitto, a Strasburgo per i lavori del parlamento Ue, bloccato in un ristorante con la moglie e i bambini.

L'area intorno al centro storico è stata blindata, molte vie sono state chiuse ed è presente un ingente schieramento delle forze dell'ordine francesi.

L'attentatore è un "fiche S", ovvero persona già nota alle autorità. A quanto si è appreso, proprio ieri sera ha mandato ai colleghi alcuni messaggi, salutandoli con le immagini dei mercatini di Natale.

Strasburgo, attentato al Mercatino di Natale

Questa mattina, Laurent Nuñez, sottosegretario di Stato al ministero degli Interni con la responsabilità di coordinare polizia, gendarmeria e intelligence, ha dichiarato che per ora non si può parlare di atto di terrorismo e ha invitato ad essere molto prudenti. "Pochi istanti dopo ci hanno spinto all'interno di un pub dove siamo barricati senza poter uscire", racconta.

"Siamo da più di un'ora sotto al tavolo di un ristorante al buio", ha invece twittato Simona Bonafè.

Il mercatino di Strasburgo è finito più di una volta nel mirino dei terroristi. Lo stesso quotidiano ha riportato per primo la notizia che il presunto attentatore sarebbe stato già sotto osservazione e schedato per radicalizzazione. Tra di loro c'era anche il fratello di uno dei kamikaze del Bataclan.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE