Lazio, Simone Inzaghi furioso: "All'intervallo avrei cambiato tutti"

Rufina Vignone
Dicembre 9, 2018

Non per un gesto tecnico o per un addio, ma per un. abbraccio: al di là del risultato finale, Sergio Pellissier, valdostano doc, 39 anni spesi in gran parte sui campi di calcio, non potrà mai scordare la rete realizzata ieri allo stadio Bentegodi contro la Lazio.

"Avevamo preparato bene la gara, peccato però per il primo tempo offerto al club avversario".

L'allenatore biancoceleste prosegue: "Mi preoccupano i tre pareggi consecutivi". Molto poco da salvare nella partita degli uomini di Inzaghi, quantomeno per quanto riguarda il primo tempo. "Adesso avremo una settimana per riflettere e ripartire, ma intanto non siamo più quarti". Bisogna scendere in campo pensando di essere in svantaggio, uno spirito simile c'è stato nel secondo tempo e non è mancato nello scorso anno ed è stato completamente assente nel primo tempo di oggi: è stata la prima frazione peggiore da quando sono alla guida della Lazio. Sono fiducioso, ma temo il Chievo perché ho visto la gara del San Paolo e ha pareggiato col Napoli con merito giocando con un grandissimo spirito. Parleremo con la Società, mentre nell'intervallo ho solo detto che avremmo cambiato modulo: avrei avuto l'imbarazzo della scelta al momento della sostituzione e nel mio discorso alla squadra sono stato abbastanza duro. È giusto riguardare il primo tempo. "Dobbiamo lavorare e prepararci per le prossime sfide anche perché ci aspetta un calendario complicato".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE