Teleborsa: Andamento sostenuto per Milano che segue l'andamento dell'Europa

Paterniano Del Favero
Dicembre 8, 2018

Dall'arresto di Meng Wanzhou, responsabile finanziaria di Huawei alle tensioni nell'Opec, le Borse di tutto il mondo (a cominciare dal Far East asiatico) fanno a gara chi va peggio.

Spread - Torna a salire lo spread tra Btp e Bund tedesco che chiude a 297 punti base. Rendimento del decennale italiano giù al 3,07%.

Tra i mercati del Vecchio Continente resistente Francoforte, che segna un piccolo aumento dello 0,19%, exploit di Londra, che mostra un rialzo dell'1,60%, e andamento positivo per Parigi, che avanza di un discreto +1,41%. Seduta difficile a Wall Street, con il Dow Jones che perde oltre il 3% dopo due ore di contrattazioni.

Alla chiusura della Borsa di Milano, il controvalore degli scambi nella seduta odierna risulta essere stato pari a 1,83 miliardi di euro, in deciso ribasso (-32,07%), rispetto alla seduta precedente che aveva visto la negoziazione di 2,69 miliardi di euro; mentre i contratti si sono attestati a 215.663, rispetto ai precedenti 287.669 ed i volumi scambiati sono passati da 1,25 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,74 miliardi. Hong Kong cede il 2,96%.

Secondo quanto indicato nel Global Economic Outlook, Fitch nutre dubbi sulla possibilità che l'allentamento fiscale possa spingere il Pil nel 2019, sia per "le incertezze sui dettagli dell'implementazione" sia per "i probabili bassi impatti moltiplicatori di alcune misure". Male anche Seul, che ha perso l'1,55%, mentre Sidney è in calo dello 0,22%.

L'apertura di Wall Street non porta sollievo Si ampliano le perdite di Piazza Affari nel pomeriggio, dopo l'apertura negativa di Wall Street. Fra gli appuntamenti di oggi, la riunione dell'Opec.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE