Sei morti al concerto di Sfera Ebbasta

Ausiliatrice Cristiano
Dicembre 8, 2018

STRAGE IN DISCOTECA A CORINALDO, IL VIDEO A quato si apprende da fonti investigative una ragazza presente nella discoteca ha ripreso con il telefonino i momenti fondamentali della tragedia della discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo. Sono stati travolti dalla folla durante il panico che si è scatenato all'interno del locale probabilmente dopo la diffusione di spray urticante o ammoniaca. Il questore di Ancona Oreste Capocasa ha dato invece una versione diversa, sostenendo che le porte di sicurezza si siano aperte ma che abbiano ceduto dei parapetti all'esterno del locale, facendo cadere le persone che erano uscite. E molto giovani sono, oltre alle vittime, anche i feriti, di cui almeno 12 gravissimi, su cui i sanitari hanno riscontrato lesioni e traumi da schiacciamento.

Le vittime sono due ragazze di 14 anni di Senigallia, un ragazzo di 16 di Ancona, un ragazzo e una ragazza di 15 anni di Fano, e una trentanovenne di Senigallia. Stando ai Vigili del Fuoco, al concerto erano presenti circa mille persone per ballare e festeggiare a ritmo rap l'Immacolata. A inizio novembre, sempre per l'utilizzo di uno spray urticante, il pubblico di un concerto del rapper Achille Lauro all'Alcatraz di Milano scappò precipitosamente dal locale: in quel caso non ci furono feriti gravi. Queste le parole dell'uomo in diretta: "Mio figlio e i suoi amici sono stati fortunati perché la corriera che avevano preso per andare al concerto ha fatto tardi ed è arrivata poco prima che il fatto succedesse e quindi non hanno fatto neanche in tempo ad entrare". A quel punto la calca si sarebbe fatta più disordinata, con ragazzi caduti dal muretto sottostante, uno dei quali, schiacciato, avrebbe perso la vita.

Oltre ai vigili del fuoco e alle ambulanze del 118, sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, che conducono le indagini: si sta cercando di ricostruire la dinamica dell'evento e di scoprire chi potrebbe avere usato lo spray urticante, probabilmente senza considerare le possibili tragiche conseguenze del suo gesto. "Non si può morire così a quindici anni, un pensiero e una preghiera per i sei morti di stanotte nelle Marche, e una speranza per i tredici feriti gravi ancora ricoverati. Oggi alle 11 in Piazza del Popolo un minuto di silenzio per ricordare questi ragazzi".

Corinaldo, 6 morti e 100 feriti in discoteca nel fuggi fuggi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE