Mondiale per club 2018, Diatex Trentino Volley vola in finale!

Rufina Vignone
Dicembre 5, 2018

La squadra di Lorenzetti mette il naso avanti e non si fa sorprendere, Trento vince anche il quarto set e festeggia il trionfo.

I gialloblù hanno dominato la sfida fin dal primo set, vinto 25-20, hanno perso il secondo per 22-25 ed infine messo a segno gli ultimi due per 25-20 e 25-18. La finale è domenica 2 dicembre, dalle 20,30 su Raisport, mentre alle 15,30 il Fakel (Russia) di Camillo Placì affronterà il Resovia per il terzo posto. Kovacevic col servizio ha offerto un nuovo vantaggio minino (11-9), ma Volkov con la stessa arma ha pareggiato i conti già a quota 13-13. La Diatecx è imprecisa al servizio ma efficace nelle bordate di Russell e Kovacevic e nei primi tempi di Lisinac, eppure concede il primo parziale. Il ritorno in città dopo oltre dieci giorni di assenza è stato assolutamente trionfale per Giannelli e compagni, accolti nel piazzale della BLM Group Arena stasera da oltre centocinquanta tifosi che non hanno voluto attendere la serata di giovedì (quando i gialloblù disputeranno in casa il ritorno dei sedicesimi di Coppa Cev contro il Losanna) per salutare e ringraziare i propri beniamini. Il Fakel si innervosisce, soffre in ricezione e fatica in attacco: Trento dilaga (20-11 e 23-13) portandosi a casa in fretta il punto della parità nel computo dei parziali (25-14 con Vettori scatenato a rete). Poi due ace di Vettori (8-6) hanno rotto l'equilibrio; in seguito la Trentino Diatecx ha aumentato il proprio vantaggio (12-9 e 15-10) sempre con l'opposto emiliano e con altre due battute punto di Kovacevic.

Anche in questo caso Novy Urengoy accusa il colpo e non reagisce (19-13, 22-14), lasciando spazio alla verve di Giannelli in regia e alla ritrovata efficacia a rete di Vettori: 25-16 e 2-1.

La Trentino Diatecx ha fretta di chiudere e riparte lanciata con Russell al servizio (3-0) e con Vettori in attacco (7-3). Trento è campione del Mondo per la quinta volta della sua storia. Lorenzetti ha trovato la quadratura del cerchio: "È stata una grande battaglia - commenta lo schiacciatore Uros Kovacevic -, abbiamo battuto ogni squadra del mondo e sono orgogliosissimo".

Comincerà alle 20,30 la finalissima del campionato mondiale di volley per squadre di club, tra la Lube Civitanova e il sorprendente Trentino Volley allenato dal fanese Angelo Lorenzetti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE