Moto2 e Moto3, nel 2019 due turni di qualifiche come nella MotoGP

Rufina Vignone
Novembre 22, 2018

La DORNA ha annunciato che dal prossimo anno Moto2 e Moto3 adotteranno lo stesso format a due turni di qualifiche della MotoGP. La decisione è stata presa dopo un incontro tra Carmelo Ezpeleta (CEO Dorna), Paul Duparc (FIM), Herve Poncharal (IRTA) e Takanao Tsubouchi (MSMA). La sessione verrà quindi spezzata in due (Q1 e Q2) con accesso diretto alla Q2 per i 14 piloti più veloci nella combinata delle libere (tre sessioni) e Q1 che metterà in palio quattro posti per la Q2. Sarà dunque quest'ultima sessione ad assegnare la pole position. I turni di qualifiche saranno due, ognuno di 15 minuti.

Sarà interessante sentire i commenti di team e piloti di Moto3 e Moto2 su questa novità. Lo notiamo già in MotoGP, con i rider che si impegnano nelle Prove Libere per essere in top 10 ed evitare di partire da una Q1 a volte insidiosa. Dal Motomondiale 2019 anche le due categorie inferiori vedranno svolgersi le qualifiche in due sessioni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE