Francia, donna muore investita da un’auto alla manifestazione contro il caro-benzina

Bruno Cirelli
Novembre 17, 2018

Paralizzare il Paese impedendo qualsiasi spesa è il mezzo di pressione previsto dai "gilet gialli". Sembra che il blocco stradale non fosse stato comunicato alla prefettura, cosi' come molti altri. Il ministro dell'Interno, Christophe Castaner, ha reso noto che sinora sono stati registrati 47 feriti in tutto il Paese.

Il traffico, nella zona ovest del peripherique, è molto rallentato dai 'gilets jaunes' che invadono la carreggiata ma una corsia è mantenuta libera per far scorrere, anche se lentamente, il traffico stradale. Impaurita, la conducente ha accelerato ed ha investito una manifestante, rimasta uccisa. Dal fondo della rue du Faubourg Saint-Honoré, dove sorge il palazzo presidenziale, sono stati lanciati dalla polizia alcuni gas lacrimogeni. A Grasse, nelle Alpi Marittime, una vettura "ha cercato di forzare un blocco" in una rotonda, investendo un poliziotto che e' rimasto leggermente ferito. A Se'lestat, in Alsazia, una manifestante di 45 anni ha avuto il piede schiacciato da un'auto.

Nelle ultime settimane il governo ha tentando di arginare il malcontento degli automobilisti coalizzati nel movimento dei 'gilets jaunes' (il giubbotto catarifrangente che per legge va tenuto in macchina) Oltre agli incentivi, dal governo è arrivato anche il pugno duro contro i manifestanti.

Oltre 124.000 persone sono scese in piazza in Francia per protestare contro l'aumento del prezzo dei carburanti.

A partire dal primo gennaio prossimo, le tasse sul gasolio dovrebbero aumentare di 6,5 centesimi al litro e quelle della benzina di 2,9 centesimi. La portesta ha trovato un sostegno politico trasversale: dal Rassemblement National (ex Front National), alla sinistra radicale di France Insoumise e, con un certo ritardo, i socialisti. Tiepidi gli ecologisti mentre il principale sindacato, la Cgt, si e' rifiutata di mobilitarsi insieme all'estrema destra, pur condividendo le ragioni della protesta.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE