Morta Kim Porter, storica compagna di Puff Daddy

Ausiliatrice Cristiano
Novembre 16, 2018

E' morta, stroncata da un arresto cardiaco, la modella Kim Porter, ex compagna di Puff Daddy. Aveva 47 anni ed è morta nella sua casa a Toluca Lake, in California.

La carrieraSecondo i media locali la modella, originaria di Columbus, Georgia, da qualche settimana lamentava una forte influenza e presentava probabilmente i sintomi di una polmonite. Al momento però le cause della morte restano sconosciute.

Lei e il rapper erano stati insieme per 13 anni (dal 1994 al 2007), tra alti e bassi. Oltre ai figli con Diddy - un maschio, Christian, nato nel 1998, e due gemelle Jessie James e D'Lila, nate nel 2006 - Porter ne aveva avuto anche un altro, Quincy Brown, nato dalla sua relazione con il produttore discografico Al B. Sure! Kim ha avuto anche un quarto figlio. Nonostante la separazione, Kim e Puff Daddy erano rimasti in buoni rapporti e si presentavano ancora come una famiglia. "Lui e Kim erano ancora molto amici e co-genitori, anche se la loro relazione non aveva funzionato". Fonti della polizia hanno spiegato alla testata americana che la donna era andata a letto presto la sera prima perché non si sentiva bene. Oltre ad avere sfilato, Kim ha recitato nelle serie tv Law & Order, Wicked Wicked Games, The Brothers e Mama e I Want to Sing.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE