Tennis, Atp Finals: tutto facile per Djokovic

Rufina Vignone
Novembre 15, 2018

Nel primo singolare di giornata il tedesco Alexander Zverev ha piegato, con il punteggio di 7-6 (5) 7-6 (1), il croato Marin Cilic. I precedenti sono quasi tutti a favore del serbo, recente finalista a Parigi e fresco numero uno del mondo: nei dieci confronti sinora disputati, infatti, lo statunitense ha avuto la meglio solo a Indiana Wells (2012) e Cincinnati (2013). Lo svizzero, insieme a Djokovic, è l'unico tra i protagonisti in gara ad essersi già aggiudicato il prestigioso trofeo, impresa riuscitagli ben sei volte (nel biennio 2003-04, superando Agassi e Hewitt, in quello 2006-07, battendo Blake e Ferrer, ed in quello 2010-11, imponendosi su Nadal e Tsonga).

Trai due è il primo incrocio indoor. Sascha cerca di restare dentro al match, ma il serbo è in versione robot e non si lascia sfuggire l'occasione per piazzare il secondo break del suo incontro in apertura del secondo set, volando 3-1. Djokovic non sbaglia e, al secondo match point, chiude 6-1 in appena un'ora e 18 minuti di gioco complessivo. "Non è stato un grande tennis, lui ha fatto tanti errori che mi hanno agevolato la vittoria - ha spiegato Nole al termine della partita -".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE