Teleborsa: Bca Carige, titolo sospeso al ribasso dopo annuncio aumento capitale

Paterniano Del Favero
Novembre 15, 2018

L'operazione di emissione di bond sarà condotta con il sostegno del Fondo interbancario di tutela dei depositi (Fitd), istituzione che riunendo le banche italiane costituisce una tutela per i risparmiatori in caso di dissesto e che potrebbe impedire l'intervento dello Stato per salvare i conti dell'istituto di credito.

Lo ha reso noto la banca ligure, aggiungendo che il piano prevede "due operazioni tra loro collegate: emissione di obbligazioni subordinate Tier 2 con meccanismi di conversione per un ammontare compreso tra 320 milioni e 400 milioni; aumento di capitale in opzione da 400 milioni (con assorbimento del prestito subordinato)".

Il piano di rafforzamento comunicato ieri sera dal cda della banca non ha convinto del tutto gli azionisti.

La mattina del 12 novembre la banca Carige ha chiesto alla Consob la sospensione del titolo dalle contrattazioni in attesa di illustrare al mercato le misure di rafforzamento patrimoniale che saranno deliberate dal Cda. E' quanto si apprende mentre è in corso la riunione del comitato di gestione dell'organo, all'interno del quale prevale - riferisce una fonte a conoscenza della situazione - la "netta volontà" di intervenire a supporto di Carige. Lo si legge in una nota. Se la priorità è colmare il deficit patrimoniale che Carige si trascina da inizio 2018, altro elemento chiave, una volta raggiunto il rafforzamento, resta la valutazione di una integrazione. "Si tratta di un salvataggio per non avere un effetto domino", ha detto il presidente di Assolombarda Bonomi.

"La ricerca di un partner industriale-finanziario può avere miglior esito con una banca pulita, anche per favorire eventuali operazioni di aggregazione e integrazione".
Negli ultimi 4 anni per operazioni di aumento di capitale di Carige sono stati di fatto bruciati oltre 200 milioni di euro.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE