Moto 3, Fenati tornerà a correre nel 2019

Rufina Vignone
Novembre 15, 2018

A volte, nonostante gli errori commessi, capita di avere a disposizione una seconda opportunità.

Fenati sin da subito aveva raccontato di voler smettere con le corse, ma in suo aiuto è arrivato il 'vecchio team', Marinelli Snipers, che sembra pronto ad accoglierlo nuovamente per la prossima stagione in Moto3, al fianco del già riconfermato Tony Arbolino. Tra licenziamenti, rotture contrattuali e pesanti squalifiche il destino di Fenati sembrava ormai lontano dal mondo delle corse; eppure l'ascolano è riuscito a trovare un punto da cui ripartire per provare a rilanciare la sua carriera.

Romano Fenati tornerà a correre nel 2019.

Sarà lo stesso Team Snipers, della famiglia Cecchini che lo aveva licenziato dopo il brutto gesto ai danni di Stefano Manzi a Misano, a supportare la sua rinascita.

FENATI, LA SQUALIFICA - La vicenda della squalifica si è svolta nell'arco di diverse puntate che hanno man mano dilatato i tempi di riabilitazione del pilota marchigiano. La Federazione Internazionale di Motociclismo (FIM) squalifica Fenati inizialmente per due gran premi, decisione ritenuta da più parti troppo blanda per il serio pericolo occorso nella manovra.

Poi è arrivata anche la mano pesante della giustizia sportiva. Fino al 21 febbraio sarà senza licenza, mentre la stagione 2019 inizierà il 10 marzo col GP del Qatar. Come diretta conseguenza, Romano è stato licenziato dal team Snipers e scaricato direttamente anche dal team Forward MV Agusta, il quale non desiderava legare il rientro della casa varesina ad un gesto di questa gravità.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE