Giordania, morti e dispersi per inondazioni. Evacuazioni a Petra

Bruno Cirelli
Novembre 10, 2018

Gran parte della Giordania è stata colpita da una violenta ondata di maltempo. Molta paura ma per fortuna senza gravi conseguenze anche nel famosissimo sito archeologico di Petra dove 3700 turisti sono stati fatti prontamente allontanare dalle autorità prima che la gola Al-Siq che porta alle rovine fosse invasa dall'acqua.

Una decina di morti, oltre venti feriti, dispersi e migliaia di turisti evacuati dal sito archeologico di Petra.

Quando la pioggia si è diretta verso l'area archeologica giordana in tantissimi stavano ammirando la città scavata nella roccia in epoca ellenistica e solo la prontezza di guide e venditori di souvenir ha impedito che l'alluvione provocasse una strage. Due settimane fa un pullman che trasportava dei ragazzi di 11-14 anni in gita scolastica era stato travolto dalle acque nella zona di Zara Maeen, nella regione del Mar Morto.

Fenomeni simili, dicono gli esperti, non si vedevano da decenni in Giordania.

L'appello ai cittadini è di restare lontani da ponti e tunnel in previsione dell'intensificazione delle piogge nelle prossime ore.

Le alluvioni sono state provocate dalle forti piogge cadute sul paese.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE